Informazioni Generali arrow Requisiti di trasparenza  
Friday 23 August 2019
Requisiti di trasparenza Stampa

Informazioni sul corso di studi in Scienza dei Materiali

·         Secondo quanto indicato dall’art. 9,  comma 2, del DM 270/2004, i requisiti necessari per l’attivazione annuale dell’offerta formativa degli Atenei riguardano tra l'altro alcuni requisiti denominati requisiti di trasparenza; 
Tali requisiti specificano le condizioni necessarie per una corretta comunicazione, rivolta agli studenti e a tutti i soggetti interessati, relativamente alle caratteristiche dei corsi di studio attivati.

in questa sezione si riportano le informazioni richieste (o i riferimenti a tali informazioni,  reperibili nel sito stesso del corso di studi, nel sito della Facoltà di Scienze, nel sito di Ateneo).

Informazioni relative al corso di studi nel suo complesso

Requisiti di ammissione
Laurea

Possono iscriversi gli studenti che abbiano conseguito il diploma di scuola media superiore o titolo estero equipollente. Ogni anno viene effettuato un TEST di ingresso volto a verificare: il livello di comprensione della lingua italiana, le capacità logiche, le conoscenze di matematica di base.
La partecipazione al test è obbligatoria, ma l’esito non preclude in alcun modo la possibilità di immatricolazione. Per gli studenti che ottengono una valutazione non sufficiente sono previste attività didattiche di recupero.  
Sul sito della Scuola di Scienze MFN è presente un'apposita pagina che descrive in modo più dettagliato il test di ingresso.

 

Requisiti di ammissione
alla Laurea Magistrale
Per accedere al corso di laurea magistrale  è necessario essere in possesso di un diploma di laurea o altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.
Inoltre è necessario possedere alcuni requisiti curricolari e di adeguata preparazione.
Scegliendo sul menu principale la voce laurea magistrale si può consultare il manuale di accesso alle LM della Facoltà di Scienze per il 2012-13, che riporta le scadenze e i requisiti curricolari e di preparazione. I requisiti curricolari e di preparazione rimangono gli stessi ( vedi anche Regolamento del corso di Laurea Magistrale), cambieranno le scadenze per il 2013-14.
  
Altre attività formative o professionali che consentono l’acquisizione di crediti 

Con riferimento all’ordinamento DM270 (laurea), sarà possibile acquisire crediti per altre attività formative fino ad un massimo di 12 crediti in totale; le tipologie previste sono :  attività professionali in sostituzione ( anche parziale) del tirocinio,  attività riconducibili agli insegnamenti a scelta (12 cfu ); attività di partecipazione attiva a seminari su argomenti inerenti alla Scienza dei Materiali; attestazioni di competenze linguistiche o informatiche. 

Con riferimento all’ordinamento DM270 (laurea magistrale), sarà possibile acquisire crediti per altre attività formative fino ad un massimo di 12 crediti in totale; le tipologie previste sono :  altre attività formative 10 cfu a Regolamento didattico ( di solito connesse alla tesi di laurea magistrale); attività riconducibili agli insegnamenti a scelta ( 12 cfu ).

Il Consiglio di Corso di Studi valuterà caso per caso le richieste e attribuirà a ciascuna attività un numero di CFU tenendo conto della pertinenza e dell’impegno complessivo, sulla base di 25 ore a credito.



Orientamento

L'orientamento è gestito da un'apposita commissione di facoltà, formata da diversi referenti dei vari corsi di studio e dagli studenti Tutor di orientamento ( per Scienza dei materiali sono docenti referenti/orientatori: Marazza, Pani, Boragno, Canepa M. e studente tutor Stefano Cademartori).  La commissione, oltre a proporre alle parti interessate l’offerta formativa delle diverse aree della Facoltà, segue gli iscritti con il supporto di studenti tutor dedicati all'accoglienza e al supporto didattico. Inoltre, contribuisce ad allacciare contatti con il mondo del lavoro, con l'obiettivo di mantenere gli insegnamenti dei corsi di laurea al passo con i tempi e di offrire ai tirocinanti occasioni di stage in azienda. 

Tra le varie iniziative di orientamento di Facoltà ci sono Open week ( studenti delle scuole in visita ai dipartimenti in febbraio), e il Piano lauree Scientifiche. Le iniziative coordinate dall'Ateneo sono 
 il Salone dell'Immatricolazione, la Manifestazione fieristica Orientamenti

Nel 2011 il coordinamento nazionale dei corsi di Laurea in Scienza dei Materiali ha concorso alla pubblicazione del libro
Oltre i materiali, la scienza tra le nostre dita.
Quaranta storie di lavoro e formazione. 
a cura di Ivan Davoli di Roma TorVergata 
Il libro è stato portato nelle scuole superiori ai docenti orientatori per far conoscere gli ottimi esiti occupazionali del corso di studi e l'entusiasmo dei laureati per la scelta fatta.



Tasse e benefici
Consultare il sito unige portale studenti   www.studenti.unige.it  
alla voce Tasse e Benefici  http://www.studenti.unige.it/tasse/


Nell'ambito del progetto "lauree scientifiche" agli studenti della laurea sarà rimborsata una parte ( da 150 a 450 euro circa) delle tasse di iscrizione  pagate per il primo anno (indipendentemente dal reddito ISEE). Più precisamente gli studenti iscritti al I anno verranno suddivisi in tre fasce di merito in base ai crediti acquisiti entro il 31 luglio.
 
  
Servizi agli studenti (mobilità, diritto allo studio, ecc.)

Gli studenti bisognosi e/o meritevoli possono ottenere riduzioni sulle tasse di iscrizione o addirittura l'esenzione da rette e contributi e possono ottenere borse di studio o incentivi per la frequenza all'università. Per informazioni più dettagliate andare al sito dell'Università o al sito dell'ARSSU.
Grazie al progetto "lauree scientifiche" agli studenti di alcune classi di lauree ( tra cui Scienza dei Materiali) sarà rimborsata una parte delle tasse di iscrizione pagate per il primo anno.   
Gli studenti potranno svolgere inoltre attività remunerative durante i loro studi sia svolgendo svariate
attività a  tempo parziale fino ad un massimo di 150 ore, sia svolgendo funzioni di tutorato.

La mobilità internazionale degli studenti è particolarmente promossa ed incoraggiata dall'Università di Genova e dal corso di Studi in Scienza dei Materiali, facilitato dalle numerose opportunità di studiare Material Science all'estero. Il referente del corso di laurea è il prof. Boragno, la delegata all'internazionalizzazione per la facoltà di Scienze è la prof. Borzone.  ( vedi anche la voce internazionalizzazione sul sito di Facoltà).
In particolare la mobilità all'interno dei paesi della Comunità Europea è promossa tramite il
programma comunitario Erasmus.  Negli ultimi anni numerosi studenti di Scienza dei Materiali hanno partecipato a programmi di mobilità.
La Università di Genova partecipa (
sito Unige attività internazionali) al programma ERASMUS MUNDUS Serp-Chem e conferisce il titolo di Laurea Magistrale in Scienza e Ingegneria dei Materiali agli studenti stranieri che nell'ambito di tale programma svolgono il primo ( e/o il terzo) semestre in Italia. 
 

Per citare qualche esempio tra i più significativi: uno studente della Laurea Specialistica ha svolto la tesi negli Stati Uniti, due in Germania, una studentessa ha trascorso un anno in Giappone ( progetto Vulcanus
http://www.eu-japan.eu/global/vulcanus-in-japan.html), una studentessa del III anno ha trascorso il II semestre presso il Department of Materials, Loughborough University, due studenti della LS si hanno trascorso i mesi di giugno e luglio 2011 per un Summer research internship a Singapore, a settembre 2010 abbiamo ricevuto 5 studenti stranieri (SERP-CHEM) che si sono iscritti al II anno della LM e laureati a luglio 2011;  a settembre 2011 abbiamo ricevuto 8 studenti stranieri Erasmus Mundus SERP-CHEM (Università capofila Paris-Sud), mentre un nostro studente laureanto triennale è stato ammesso a SERP-CHEM a Parigi per settembre 2011.
Alcuni nostri laureati che hanno svolto il ( o parte del) III anno all'estero sono stati invitati a proseguire gli studi nella stessa sede. 
Anche dalle statistiche Almalaurea ( vedi più avanti per l'anno 2010) risulta una alta percentuale di studenti che svolgono parte degli studi (11%) o della tesi (33%)all'estero.

Organizzazione del Corso di Studi  

 Il Corso di Studi in Scienza dei Materiali è governato dal Consiglio dei Corsi di Studio (CCS) ,che gestisce sia la laurea in Scienza dei Materiali che la laurea specialistica in Scienza e Ingegneria dei Materiali.
Il CCS è formato da tutti i docenti che svolgono attività formative nei due corsi di laurea e laurea specialistica, dai
rappresentanti degli studenti e del personale tecnico-amministrativo. Consultare la voce Organizzazione.


Sintesi dei risultati dei questionari sulla soddisfazione degli studenti frequentanti, ai sensi dell’art. 1, comma 2, della legge 19 ottobre 1999, n. 370.


Consultare la voce del menu principale Valutazione della didattica
 
                 
Sintesi dei risultati dei questionari sulla soddisfazione dei laureati

Tutti i laureandi dell'Ateneo compilano il questionario Alma Laurea e forniscono giudizi sull'esperienza universitaria. Sul sito
Alma Laurea si trovano i dati relativi a tali giudizi .  Scegliere nella finestra Laureati  il punto " il profilo della tua Facolta" ; selezionare il collettivo di interesse, si ottengono moltissime informazioni e, nella sezione 7, i risultati sulla soddisfazione dei laureandi.

Dati da inserire nel collettivo per la Laurea:
Tipo di corso  Laurea di primo livello
Ateneo Genova   Facoltà Scienze MFN   Classe Scienze e Tecnologie Fisiche


Si riportano qui le opinioni dei Laureati e le statistiche sulla situazione occupazionale dei laureati,  conformi alle schede SUA (fonte: Alma Laurea)


Per la LT in Scienza dei Materiali

Anno: 2017  
2016  2015
 
 
Per la LM in Scienza e Ingegneria dei Materiali

Anno:  2017  2016  
2015

Il CCS ha inolre effettuato una indagine interna della situazione occupazionale dei laureati. I risultati sono riportati nel presente file: INDAGINE INTERNA


 

SINTESI Laurea: Si riportano alcuni dati relativi agli ultimi laureati censiti ( 2010):
Laureati 7;  questionari compilati 7
Hanno frequentato regolarmente  71%;
il 14% ha fatto esperienze all'estero;
età media alla laurea anni 23,9;  
il 71% intende proseguire gli studi;
sono soddisfatti del corso di laurea: 43% SI, 43% più SI che NO;
Ritengono che il carico di studio degli insegnamenti sia stato sostenibile
SI 14%  Più Si che No 71%

Valutazione delle aule:  100% (tra SI e più Si che NO)
si riiscriverebbero allo stesso corso ( 86% nello stesso Ateneo, 14% ad altro corso dello stesso Ateneo)
Commento: l’età media alla laurea decisamente più alta rispetto al dato 2009-10 (22,9 anni) è determinata dalla presenza di uno studente  LAVORATORE iscritto per nove volte al corso.  Degli altri 6 tre si sono laureati prima dei 23 anni e tre prima dei 24 anni.  Una percentuale alta è soddisfatta del corso di laurea (86%  = 6 su 7).Sei studenti su 7 si  riiscriverebbero allo stesso corso dello stesso ateneo, uno su 7 ad altro corso dello stesso Ateneo).

SINTESI Laurea: Si riportano alcuni dati relativi ai laureati del  2009:
Laureati 20;  questionari compilati 20
Hanno frequentato regolarmente  100%;
il 10% ha fatto esperienze all'estero;
età media alla laurea anni 22,9;  
 il 90% prosegue gli studi ;
sono soddisfatti del corso di laurea:  65% SI, 35% più SI che NO;
Ritengono che il carico di studio degli insegnamenti sia stato sostenibile
SI 30%  Più Si che No 65%

Valutazione delle aule:  sempre adeguate  25%  spesso adeguate 55%
si riiscriverebbero allo stesso corso ( 85% stesso Ateneo, 10% altro ateneo), 5% cambierebbe scelta ( corso e ateneo)

Dati da inserire nel collettivo per la Laurea Magistrale:

Tipo di corso  Laurea Specialistica
Ateneo Genova   Facoltà Interfacoltà  Classe Scienza e Ingegneria dei Materiali

SINTESI Laurea Specialistica  Si riportano alcuni dati relativi agli ultimi laureati censiti ( 2010):
Laureati 10;  questionari compilati 9
età media alla laurea    27.3 anni
Regolarità degli studi :  in corso 50%  1 anno fuori corso 20%
Durata media studi  3.1  anni
Hanno frequentato  regolarmente più del 75% degli insegnamenti     78%
Hanno svolto periodi di studio all'estero durante il biennio specialistico  11% degli studenti ; Hanno svolto parte della tesi all'estero il 33% degli studenti
GIUDIZI SULL’ESPERIENZA UNIVERSITARIA
Sono complessivamente soddisfatti del corso di laurea specialistica
SI  44%  più si che no  56%
Valutazione delle aule      spesso adeguate  67%
Carico di studio sostenibile    Si 56%,  più SI che NO 33%
Si iscriverebbero di nuovo al corso di laurea specialistica? 
Stesso corso stesso ateneo 78%

Commento: i laureati sono decisamente soddisfatti del corso di laurea specialistica e complessivamente soddisfatti della scelta effettuata. L’età media alla laurea apparentemente elevata (27.3 anni) è determinata dalla presenza di tre studenti (il 30% del totale con anno di nascita 1976 e 1977) che dopo la laurea in Scienza dei materiali (1998) hanno trovato lavoro (sede LaSpezia) e dopo vari  anni hanno deciso di proseguire gli studi e hanno concluso in 4-5 anni il percorso di secondo livello.


SINTESI Laurea Specialistica  Si riportano alcuni dati relativi ai laureati del 2009:
Laureati 5;  questionari compilati 5
età media alla laurea    25 anni
Regolarità degli studi :  in corso 80%  1 anno fuori corso 20%
Durata media studi  2,3  anni
Hanno frequentato  regolarmente più del 75% degli insegnamenti     80%
Hanno svolto periodi di studio all'estero durante il biennio specialistico   
(dato del CCS:  1 studente   1 anno VULCANUS GIAPPONE laureato a dicembre 2009)
GIUDIZI SULL’ESPERIENZA UNIVERSITARIA
Sono complessivamente soddisfatti del corso di laurea specialistica
SI   20%  più si che no  80%
Valutazione delle aule      spesso adeguate  60%
Carico di studio sostenibile       più si che no 60%
Si iscriverebbero di nuovo al corso di laurea specialistica? 
Stesso corso stesso ateneo 100% 


Percentuale dei laureati che trovano posto di lavoro come tali a 12 mesi dalla laurea, e la percentuale dei laureati che, nello stesso periodo, non cercano lavoro perché proseguono gli studi in altro corso universitario.

Laurea  (pre-riforma 3+2)
Tra il 96 e il 2000 è stato attivato a La Spezia il DU in Scienza dei Materiali. 43 studenti hanno conseguito il titolo di DU ( 41 dei quali in corso).  Più del 95% ha trovato lavoro in meno di 1 anno.
Nel 2002-03  è stato attivato a Genova I, II, e III anno della Laurea ex DM 509 (in trasformazione del DU). 
Il 50% dei diplomati DU  ha trasformato il titolo in Laurea ex DM509 tra il 2002 e il 2003.  
Sempre nel 2002-03 è stata attivata anche la LS in Scienza e Ingegneria dei Materiali.
Una frazione pari a circa il 30% dei Laureati  ha  proseguito gli studi nella LS,  iscrivendosi al I anno tra il 2002 e il 2005.  Si tratta di laureati lavoratori che hanno deciso di completare la propria formazione. La maggior parte sono attualmente Laureati Specialisti.  Tutti lavorano,  uno ha proseguito nel Dottorato in Scienza dei Materiali.
 
Nel 2003-04 e 2004-05 si sono laureati studenti ibridi, che hanno iniziato il DU e sono passati alla Laurea nel corso degli studi.  Il 50% ha proseguito gli studi nella LS; dei rimanenti la maggior parte ha trovato lavoro in meno di 1 anno. 
 Laurea 3+2
 I primi laureati del “3+2” a Genova sono nel 2005-06 per la Laurea e nel 2007-08 per la LS; una percentuale molto alta dei "Laureati in corso" prosegue gli studi nella LSAlcuni laureati accettano offerte di lavoro e proseguono gli studi come studenti lavoratori. I (pochi) laureati in ritardo (4-5 anni durata degli studi) in genere cercano e trovano lavoro.


Si riportano i dati ricavati dal sito Alma Laurea scegliendo nella finestra Università il punto Condizione Occupazionale dei Laureati:


Condizione occupazionale ad 1 anno dalla Laurea

Laureati  2010 Numero 8

Intervistati  numero 6

Proseguono gli studi   (83%) 

Non proseguono gli studi 17% 

Condizione occupazionale:

lavora e non è iscritto alla LS    33%

non lavora ed è iscritto alla LS  67%


Laurea Specialistica/magistrale 
Per quanto riguarda gli sbocchi lavorativi della LS,  
Si riportano i dati selezionati dal sito Alma Laurea
Condizione occupazionale, anno 2011 ad 1 anno dalla laurea per i laureati 2010; 
numero laureati 10 , numero intervistati 10
numero di occupati 8 
non lavorano e non cercano 2 (proseguono la formazione con un dottorato di ricerca)
Tasso di occupazione ISTAT 100% 
87.5% lavoro a tempo indeterminato
Tempo medio di attesa da inizio ricerca a reperimento lavoro : 1,5 mesi
Caratteristiche azienda  50% industria metalmeccanica, 12.5% edilizia, 25% chimica &, energia, 12.5% settore pubblico.
Efficacia della laurea nel lavoro svolto ( molto efficace/efficace 75%); 
Utilizzo delle competenze acquisite con la laurea (in misura elevata 50%, in misura ridotta 25%);
Utilità della laurea specialistica per lo svolgimento dell’attività lavorativa (fondamentale 12.5%, utile 50%);
Soddisfazione per il lavoro svolto 6,5 in una scala da 1 a 10.

Si riportano anche  i dati ottenuti dalla commissione Orientamento e tutorato del CCS, che tengono conto di tutti i laureati specialistici . Dal 2005 al 2006  laureati ibridi (il 100%  ha trovato lavoro entro 1 anno dalla laurea); dal 2007 laureati post riforma:  5 laureati nel 2007 ( tutti occupati entro 1 anno, uno ha proseguito gli studi in un master pagato e alla fine del master ha scelto tra più lavori);  5 laureati nel 2008 ( di cui uno prosegue studi con dottorato a Londra,  uno prosegue studi con dottorato a Genova,  tre lavorano ); 5 laureati nel 2009 ( uno prosegue nel dottorato, tre hanno trovato occupazione in tempi rapidissimi, uno ha ottenuto  posizione di dottorato all'ETH di Zurigo);  10 laureati nel 2010 di cui tre lavoravano già stabilmente prima  di iscriversi, uno ha iniziato a lavorare duranet la LS su offerta dell'Azienda dove aveva fatto lo stage triennale, quattro hanno trovato lavoro in tempi rapidissimi, due proseguono gli studi nel dottorato. I settori di attività sono pertinenti agli studi fatti, i contratti sono spesso a tempo indeterminato.
Di 6 laureati specislisti nel 2011 , tre proseguono nel dottorato,  tre lavorano; I settori di attività sono pertinenti agli studi fatti, i contratti sono spesso a tempo indeterminato.Nel 2011 ci sono anche 5 laureati Magistrali (SERP-CHEM) con titolo valido in Italia-Francia-Polonia (tre stranieri , due italiani) che abbiamo contattato per conoscere la loro attuale posizione.  


 La percentuale di coloro che proseguono nel dottorato è del 20%.

Condizione occupazionale a 3 anni dalla laurea (sito Almalaurea anno 2011): 
tasso di occupazione ISTAT 100%  ( tra lavoro a TI e dottorato di ricerca)

Soddisfazione per il lavoro svolto 9 in una scala da 1 a 10



 

Informazioni relative ai singoli insegnamenti 


Crediti, obiettivi formativi, programma, risultati di apprendimento previsti, testi di riferimento, organizzazione della didattica, metodi di valutazione, curricula dei docenti, orari di ricevimento

tutte queste informazioni, attualmente in fase di raccolta per il 2012-13, possono essere reperite alla voce Programmi dei Corsi sul sito web ( dal menu principale selezionando Laurea oppure Laurea Specialistica) dedicata agli insegnamenti attivati. Per quanto riguarda curricula dei docenti e orari di ricevimento, consultare anche i siti dei Dipartimenti di afferenza. 

Molte informazioni comuni possono essere trovate sul Manifesto degli Studi: (voce manifesto partendo da laurea oppure da laurea magistrale) 

Tutti gli insegnamenti sono generalmente erogati in modalità tradizionale.

Sede delle lezioni/esercitazioni

Le lezioni ed esercitazioni della laurea vengono di norma effettuate presso i locali del Dipartimento di Chimica e chimica Industriale, di  Fisica,   di Matematica, in via Dodecaneso 31, 33 , 35 Genova, le lezioni della Laurea Specialistica/magistrale  in Via Dodecaneso e presso i dipartimenti di Ingegneria in Via all'opera Pia e alla Fiera del Mare, nelle aule specificate in Orario delle lezioni.

Modalità di frequenza (obbligatoria, facoltativa)

Tutte le lezioni sono a frequenza facoltativa (ma fortemente consigliata); le esercitazioni di laboratorio sono a frequenza obbligatoria.


 

Ultimo aggiornamento ( Monday 02 October 2017 )